Agevolazioni fiscali e contributive per start-up e rete di imprese
17-12-2018

Negli ultimi anni nel nostro Paese sono state messe in atto diverse manovre, realizzate al fine di rendere il nostro territorio più attrattivo, di favorire lo sviluppo tecnologico, l’imprenditorialità e la nascita di nuove imprese, oltre ad aiutare quelle imprese che si trovano in aree disagiate sotto il punto di vista economico, sociale ed occupazionale.

Con lo scopo di perseguire tali obiettivi, nel tempo, sono state introdotte e poi rafforzate un serie di agevolazioni fiscali e di semplificazioni amministrative.

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili (CNDCEC) e la Fondazione Nazionale Commercialisti (FNC), forniscono una panoramica degli strumenti previsti dal nostro ordinamento tramite i quali è possibile raggiungere i predetti obiettivi, ed in particolare: le Start-up innovative, le Zone France Urbane (ZFU) e le Zone Economiche Speciali (ZES) e le Reti d’impresa.

Per ognuno di essi vengono delineate le agevolazioni e le semplificazioni previste.