Zona franca urbana
11-03-2019

È stata pubblicata la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico che definisce modalità e termini di accesso alle agevolazioni fiscali previste dalla Zona Franca Urbana, istituita con il decreto Genova e delimitata dal commissario delegato per l’emergenza di ponte Morandi Giovanni Toti.

La ZFU comprende i comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant’Olcese e Serra Riccò, e i Municipi Valpolcevera, Centro Ovest, Centro Est, Medio Ponente e Ponente.

La misura prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese e lavoratori autonomi (per questi esclusivamente per quanto riguarda l’esonero contributivo) che svolgono la propria attività nella ZFU di Genova e che dimostrino, a causa dell’evento, una riduzione del fatturato almeno pari al 25% nel periodo compreso tra il 14 agosto 2018 e il 30 settembre 2018, rispetto al valore medio dello stesso periodo relativo al triennio 2015-2017.

La  richiesta relativa all’attestazione dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni previste dalla ZFU  dovrà  essere rilasciata  direttamente dalla Camera di Commercio presso l’ufficio di Via Garibaldi 4 – piano terra.  previo appuntamento richiesto via e-mail a ponte.morandi@ge.camcom.it

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura informatica all’indirizzo http://agevolazionidgiai.invitalia.it dalle ore 12:00 del 16 aprile 2019 e fino alle ore 12:00 del 21 maggio 2019.

 

Per la verifica dei requisiti e la modulistica si rimanda al sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Caruso&Vitale srl